Linkedin

Quali sono le opportunità offerte da Linkedin e come sfruttarle

Linkedin è un Social Media per professionisti e aziende, ovvero un Network attraverso il quale si costruiscono legami relativi al mondo del lavoro.

Già nel 2017 questa piattaforma superò i 500 milioni di utenti.

Questi utenti, rappresentando una certa tipologia di target con un intento di navigazione più definito rispetto ad altri Social, costituiscono una rete straordinariamente interessante per creare opportunità di lavoro e business.

Su Linkedin è possibile far parte di un network professionale da ampliare, creare la pagina della propria azienda, creare o partecipare a gruppi con interessi comuni, condividere articoli.

Le possibilità offerte da questo Social sono numerose e non riguardano solo le relazioni tra brand e clienti, ma anche quelle interne alle aziende.

Ogni potenzialità di Linkedin merita di essere sfruttata con delle strategie adeguate.

Su Linkedin esiste anche una piattaforma di Advertising, che anche se più costosa della media permette di ottenere buoni risultati su alcuni settori e in particolare nel b2b.

Esempi di Strategie per Linkedin

Oltre ovviamente a creare un profilo (aziendale o personale che sia) adeguato, prestando cura alle foto e alle informazioni, sono numerose le azioni e le strategie attuabili per portare risultati grazie a questo Social.

Creare contenuti adeguati e interessanti

Su Linkedin è possibile pubblicare sia all’interno della piattaforma stessa, sia condividendo contenuti esterni (ad esempio un articolo dal proprio blog aziendale).

A maggior ragione per il tipo di pubblico che li leggerà e che desideriamo raggiungere, questi devono essere contenuti di valore, curati in modo preciso e professionale.

I contenuti devono essere belli e interessanti, tanto che andrebbero immaginati come un prodotto che le aziende potrebbero volere anche a pagamento.

A livello di linguaggio occorre anche su Linkedin chiedersi quale sia quello giusto per le persone che desideriamo conquistare.

Per fare un esempio pratico: ha senso per un ingegnere specializzato nella bio-edilizia promuovere la propria attività su Linkedin, ma non ha senso che usi un linguaggio tecnico comprensibile solo ai suoi colleghi. Dovrà parlare in un modo che possa essere chiaro e semplice anche per chi non sa nulla del settore.

Al contrario, un commerciale del mondo dell’industria che volesse raggiungere responsabili di società del suo settore, potrà parlare in un linguaggio anche molto tecnico.

Ottimizzare il proprio profilo

Non deve essere trascurato nessun dettaglio per portare il proprio profilo Linkedin al successo.

Il modo in cui viene scritto il riepilogo che spiega l’azienda o il professionista; l’URL sistemato adeguatamente, la scelta e la scrittura delle informazioni più rilevanti, la scelta e l’inserimento secondo criterio delle parole chiave.

Questi sono soltanto degli esempi, ma anche solo l’impostazione tecnica del profilo potrebbe richiedere delle intere giornate di studio e di modifica.

Mettere una bella foto e scrivere un’ottima presentazione è importante, ma rappresenta solo una piccola parte del lavoro che andrebbe fatto.

Usare i collegamenti e fare Networking con intelligenza

Linkedin permette di costruire un vero e proprio network di professionisti.

Ma non bisogna far sì che questa rete si costruisca casualmente, occorre seguire dei metodi specifici e procedere con criterio sia per quanto riguarda le persone da aggiungere, sia per quanto riguarda le aziende da seguire.

Usare gli strumenti a disposizione

InMail, Advertising e tanto altro.

Linkedin offre numerosi strumenti per raggiungere i propri obiettivi.

Imparare a sfruttarli può portare dei risultati davvero importanti.